Cronaca

Orrore al parco: ragazzini massacrano un gatto per divertimento

L'episodio sabato pomeriggio in un giardino pubblico di Prevalle: la vittima questa volta è un povero gattino, massacrato e ucciso di botte da un gruppetto di minorenni

Foto d'archivio

In quel piccolo ma macabro rione infernale il gatto sembra ormai condannato. Solo il coraggio di un ragazzino di 13 anni, che a quanto pare frequenta la stessa compagnia ma non ha un cuore di pietra, ha permesso di salvare (purtroppo solo momentaneamente) il gatto dalla furia dei giovani che lo calpestavano con i piedi.

Ormai in fin di vita, lo ha caricato sulla sua bicicletta (dopo averlo avvolto in una borsina di plastica) ed è corso appunto dalla sua vicina di casa, in lacrime. “Ti prego fai qualcosa, ti prego salvalo”. Ma non c'è stato niente da fare, troppo gravi le ferite riportate. Ma la storia non finisce qui. “Ho deciso di andare fino in fondo – ha detto a Bresciaoggi la signora Daniela di Paitone – e denuncerò l'episodio alla Polizia Locale, perché certe cose non devono passare sotto silenzio”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Orrore al parco: ragazzini massacrano un gatto per divertimento

BresciaToday è in caricamento