menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I carabinieri sopraggiunti alla centrale elettrica © Bresciatoday.it

I carabinieri sopraggiunti alla centrale elettrica © Bresciatoday.it

Trovato in un canale il cadavere di un uomo: "Nessuna ipotesi esclusa"

Il corpo senza vita di un uomo è stato trovato nelle acque del canale che porta alla centrale idroelettrica di Prevalle

Terribile scoperta mercoledì mattina a Prevalle: il corpo senza vita di un uomo è stato ritrovato, verso le 9.40, all’interno del naviglio che attraversa la centrale idroelettrica di Via Fucine. A dare l'allarme sono stati alcuni lavoratori. Il cadavere, in acqua da diversi giorni, apparterebbe a un uomo di circa 40 anni, non ancora identificato. E' già stata disposta l'autopsia.

Sul posto si sono precipitati i carabinieri di Salò, i colleghi del Nucleo investigativo di Brescia, la polizia locale di Prevalle, i vigili del fuoco di Salò e il magistrato Bressanelli. Le forze dell'ordine stanno cercando di ricostruire le cause del decesso. Dal gesto estremo, al malore, all’omicidio: al momento nessuna ipotesi è esclusa.

Sempre a Prevalle, tra le griglie di un'altra centrale idroelettrica, quella di Via dei Maressi, lo scorso giugno era stato rinvenuto il cadavere di Jessica Mantovani. Inizialmente si era ipotizzato che la 37enne di Villanuova sul Clisi si fosse tolta la vita, ma i successivi risultati dell’esame autoptico hanno aperto uno scenario del tutto differente, dando avvio a un'inchiesta per omicidio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cultura

    Giornate FAI di Primavera 15 e 16 maggio 2021

  • Concerti

    Brescia: Omar Pedrini alla Latteria Molloy

  • Attualità

    Brescia vince il premio "Città italiana dei giovani 2021"

Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento