rotate-mobile
Sabato, 20 Aprile 2024
Cronaca Berzo Demo

La stufa non funziona, intossicati durante la preghiera: due parroci in ospedale

Ricoverati in camera iperbarica per via di un’intossicazione da monossido di carbonio

In Valcamonica c’è tanta apprensione per le condizioni di don Ermanno Magnolini, parroco a Berzo Demo, e don Oscar Ziliani, parroco di Vezza d’Oglio e Incudine: come scrive il Giornale di Brescia, sono stati entrambi ricoverati in ospedale per via di un’intossicazione da monossido di carbonio. Sarebbe don Magnolini, 68 anni, in condizioni più gravi.

Intossicati dal monossido

Tutti e due si trovavano a Quercegrossa, in provincia di Siena, per passare qualche giorno di riposo e preghiera. Sarebbero stati intossicati dal monossido di carbonio che ha invaso la stanza, dovuto probabilmente al malfunzionamento della stufa che avevano in casa. Prima di stare male hanno avuto la forza di chiamare aiuto.

Inizialmente ricoverati all’ospedale di Santa Maria alle Scotte di Siena, sono stati poi trasferiti in elicottero all’ospedale Misericordia di Grosseto, dove sono stati sottoposti al trattamento in camera iperbarica. In tanti, in valle, aspettano ore buone notizie.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La stufa non funziona, intossicati durante la preghiera: due parroci in ospedale

BresciaToday è in caricamento