Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca San Polo / Via Sandro Botticelli

Migranti, confronto e proteste in Questura: "Pronti a tornare in piazza"

La Questura di Brescia ha aperto le porte ai rappresentanti delle comunità, ai patronati e alle parti sociali, per un confronto sul tema della sanatoria. Esclusi del tavolo di confronto, gli attivisti del presidio "permesso subito" hanno manifestato sotto le finestre di via Botticelli

Migranti, confronto e proteste in Questura — copyright © Bresciatoday.it

La Questura di Brescia ha aperto le porte ai rappresentanti delle comunità, ai patronati e alle parti sociali, per un confronto sul tema delle 4000 richieste di sanatoria rigettate. Mentre nella sala conferenze del sesto piano, il questore Carmine Esposito ha ascoltato e dialogato con le parti ammesse al dibattito,  dalle finestre sono giunti forti e chiari gli echi e le urla della piazza esclusa.  Al tavolo di confronto gli attivisti del presidio “permesso subito” non sono stati invitati, ma, muniti di megafono hanno, comunque, fatto sentire la propria voce.

La linea è contraddittoria – ha spiegato Umberto Gobbi di Diritti per Tutti -  alle precedenti riunioni, quella in Comune e quella al ministero dell'Intero, i nostri legali, Sergio Pezzucchi e Manlio Vicini, hanno preso parte, ma al confronto con il Questore non sono stati invitati. Sono state ammesse solo alcune persone che hanno preso parte alle proteste degli ultimi mesi, ma solo in qualità di rappresentati delle proprie comunità d'appartenenza. Dopo l'incontro romano con Mario Morcone, da noi accolto come un segnale d'apertura, non è più stato fatto nulla. Non vediamo gli effetti degli impegni presi in quella sede”

Tra le mani i migranti stringono alcuni fogli: gli elenchi con le prime 200 domande di sanatoria rigettate e pronte per essere riesaminate.
“Finché non ci sarà un passo concreto e non verranno riesaminati i rigetti continueremo a far sentire la nostra voce – ha concluso Gobbi - Se non ci saranno altri segnali di apertura concreta siamo pronti a tornare in piazza, anche, durante la Mille Miglia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migranti, confronto e proteste in Questura: "Pronti a tornare in piazza"

BresciaToday è in caricamento