Torna la protesta degli immigrati, presidio sul sagrato del Duomo

Un centinaio di extracomunitari da sabato mattina sta effettuando un presidio sul sagrato del Duomo, per protestare contro la mancata concessione dei permessi di soggiorno

Dopo circa sei mesi dalla "protesta della gru", a Brescia la protesta degli immigrati torna all’ordine del giorno . Un centinaio di extracomunitari infatti, da sabato mattina sta effettuando un presidio sul sagrato del Duomo, per protestare contro la mancata concessione dei permessi di soggiorno.

Tutto ha avuto inizio quando gli immigrati, reduci da un infruttuoso incontro in Prefettura hanno deciso di attuare la protesta con i soliti striscioni gialli, quelli famosi già ai tempi della gru. Intorno alle 14 di sabato poi il Vescovo di Brescia Luciano Monari ha avuto un colloquio con i manifestanti, dando loro la massima solidarietà e appoggio. I manifestanti possono rimanere sul sagrato, a patto di non attaccare cartelli e striscioni e soprattutto a patto di non impedire l'accesso al Duomo ai fedeli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Manifestazione Io Apro: il 15 gennaio ristoranti aperti contro la nuova stretta

  • Ragazzino in ospedale col femore rotto: «È stato il padre di un mio coetaneo»

  • Cerca di stuprarla nei campi, lei lo morde alla lingua e riesce a scappare

  • Orrore in famiglia: guarda video porno e fa sesso con la sorellina di 14 anni

  • Iveco parlerà cinese? Offerta miliardaria per lo storico marchio, Brescia trema

  • Una tragedia immensa: il piccolo Alberto ucciso da un tumore a soli 5 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento