Marijuana alta 2 metri tra pomodori e insalata: arrestati mamma, papà e figlia

Spacciatori insospettabili nel cuore della Valsabbia: mamma, papà e figlia (già maggiorenne) in manette per spaccio di droga. In casa 22 piante già mature di marijuana, e 1 chilo e 200 grammi di ganja già essiccata

La marijuana sequestrata © BresciaToday.it

Tutto in famiglia, nel vero senso della parola: mamma, papà e figlia (già maggiorenne) coinvolti in un giro di spaccio di marijuana “casalinga” che da Preseglie probabilmente riforniva l'alta Valsabbia, parte del lago d'Idro e forse pure gli estremi del lago di Garda.

Domenica pomeriggio il blitz dei Carabinieri delle stazioni di Idro e Vestone, in casa: nel corso della perquisizione venivano trovate ben 22 piante di canapa indiana dell'altezza di circa 2 metri, ormai già mature e pronte per il raccolto.

Non solo: oltre a 2 bilancini, vario materiale per il confezionamento delle dosi, qualche centinaio di euro in contante, i militari hanno recuperato anche 1 chilo e 200 grammi di “ganja” già essiccata e sminuzzata.

Le piante venivano coltivate in giardino, come se niente fosse, tra l'insalata e i pomodori dell'orto. Non sono state rese note le generalità dei tre coinvolti, i genitori e la figlia. Sono stati tutti arrestati e sottoposti a giudizio direttissimo, con rinvio del processo per termini a difesa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Mara è stata uccisa di notte tra i campi, come il padre nel '93

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento