Cronaca

Stamina: bambini morti, stasera preghiere per ricordarli

"Potevano Salvarsi", candele accese in Piazza Montecitorio

Almeno cinque bambini morti negli ultimi mesi di malattie incurabili avrebbero potuto salvarsi accedendo alla metodica Stamina presso l'ospedale Civile di Brescia, se solo dopo l'autorizzazione del giudice ad accedere alla terapia come cura compassionevole avessero potuto fare subito le infusioni.

Ne sono convinti Sandro Biviano, il ragazzo di Lipari affetto da distrofia muscolare, e gli altri malati che dal 23 luglio protestano in piazza Montecitorio per la libertà di cura con il metodo Stamina e che questa sera organizzeranno una commemorazione per ricordarli.

Tante candele accese faranno da "cornice" alle preghiere che saranno recitate in piazza, per non dimenticare quello che i malati definiscono come veri e propri "omicidi accompagnati".


"Non sarà un 'funerale' - precisa Sandro Biviano - ma un momento di preghiera per dare forza anche a chi ancora lotta per poter accedere prima possibile alla metodica Stamina".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stamina: bambini morti, stasera preghiere per ricordarli

BresciaToday è in caricamento