rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
Cronaca

Enorme masso precipita nel giardino di una casa: tragedia sfiorata

Pompieri sul posto.

Diversi quintali. Tanto pesa il masso che, nella mattinata di sabato, si è staccato dalla montagna sopra Predore, comune sulla sponda occidentale del lago d’Iseo. L’enorme masso -  alto quasi quanto una persona - è piombato nel giardino di un’abitazione di via Tavernola, demolendo le reti e sradicando alcune piante.

Per fortuna la corsa del macigno si è fermata pochi metri prima dell'abitazione, di proprietà di Luigi Serra, ex candidato sindaco del comune bergamasco. Al momento della frana non era in casa: rientrato dopo le telefonate dei familiari, si è trovato faccia a faccia con l’enorme masso che era appoggiato sul prato verde del suo giardino. 

Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco per chiarire cosa fosse accaduto e testare lo stato delle reti di contenimento della zona, che non sono riuscite ad evitare che il grosso masso franasse, rotolando e travolgendo qualsiasi cosa incontrasse nel suo percorso prima di ‘accarezzare’ l’abitazione.

Un disastro per fortuna soltanto sfiorato: il ‘gigante’ che si è staccato dalla montagna ha infatti scavalcato due terrazzamenti, fermandosi a pochi metri dalla casa. A frenare la sua corsa potrebbero essere stati gli alberi piantati negli anni dal nonno di Serra, proprio per il timore che la montagna franasse. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Enorme masso precipita nel giardino di una casa: tragedia sfiorata

BresciaToday è in caricamento