Cronaca

Pralboino, 30enne spaccia droga davanti a scuola: arrestato

In manette un cittadino albanese di 30 anni residente a Leno: beccato nella tarda serata di domenica dai Carabinieri di Pralboino mentre spacciava marijuana ad una ragazza di soli 17 anni, proprio di fronte alla scuola

A chiusura di una lunga sessione di controlli straordinari nei comuni di Pralboino, Pavone Mella e Seniga, finalizzati a debellare il fenomeno dello spaccio e del consumo di droga, i Carabinieri hanno tratto in arresto nella notte tra domenica e lunedì un cittadino albanese residente a Leno, classe 1984 e nullafacente.

Colto in flagranza di reato dai militari della stazione di Pralboino mentre cercava di vendere una dose di marijuana ad una giovanissima ragazza del posto, una 17enne residente in paese, nei pressi del parco comunale che sta proprio di fronte alle scuole.

I Carabinieri, nascosti e appostati, hanno assistito allo spaccio in favore della giovane, prima di intervenire immediatamente bloccando l’autore del reato e identificando tutte le persone presenti nel parco e nei dintorni. Il 30enne è stato arrestato: nascondeva tra i vestiti, e nella sua automobile parcheggiata poco più in là, dosi di hashish (un grammo circa) e di marijuana (25 grammi) già pronte alla vendita.

Oltre a questo, anche un bilancino di precisione e denaro contante frutto dello spaccio di droga. L’uomo è stato poi trasferito in carcere, a Canton Mombello: l’arresto è stato convalidato, il gip ha disposto per la misura cautelare ai domiciliari. La giovane acquirente è stata segnalata alla Prefettura come consumatrice.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pralboino, 30enne spaccia droga davanti a scuola: arrestato

BresciaToday è in caricamento