Le lacrime per Piera, giovane mamma uccisa da un tumore 

Piera Antonella Borghetti è stata stroncata da un tumore a soli 53 anni. Lascia il marito Pietro, due figli e gli adorati nipotini

PRALBOINO. Piera non si è mai arresa, ha lottato fino all’ultimo per restare vicina al marito, ai figli ormai adulti e ai suoi adorati nipotini. Voleva godersi le gioie  dell’essere nonna, dopo essere stata una premurosa e affettuosa mamma, ma una terribile malattia se l’è portata via, a soli 53 anni. 

Si è spenta pochi giorni fa in un letto dell’ ospedale Sant’Anna di Brescia, a seguito di alcune complicazioni causate da un tumore, che nemmeno l’operazione subita qualche tempo fa è riuscito a sconfiggere. È una giornata di lutto a Pralboino, paese della Bassa al confine con il cremonese, dove Piera era molto conosciuta. 

Alle 14.30 di oggi pomeriggio la comunità si fermerà per dare l’ultimo saluto alla 53enne e stringersi attorno alla sua famiglia: il marito Pietro, i figli Francesca e Giuseppe e gli amatissimi nipoti Marco e Maddalena. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento