Banditi assaltano una casa: inquilino in ospedale dopo le botte

Pozzolengo: un commando di quattro persone all'assalto di una casa in periferia. Vittima un uomo di cui non sono state rese note le generalità, mandato all'ospedale per le botte. Indagini e posti di blocco per la caccia ai malviventi

Un commando di quattro persone che ha agito poco più tardi delle 22. E che non si è fatto scrupoli davanti a niente, nemmeno di fronte alle precarie condizioni di salute della vittima: picchiata e malmenata, legata e minacciata pur di ottenere soldi, gioielli, oggetti di valore. Una vera notte da incubo a Pozzolengo, e che richiama i fantasmi di una stagione che a Brescia sembra non finire mai.

Un’altra rapina, ancora una volta in casa. La vittima - racconta il Bresciaoggi - un uomo residente alla periferia di Pozzolengo, e che avrebbe sorpreso i ladri proprio all’interno delle sue stanze. Un rumore sordo di vetri in frantumi, e due banditi che se lo trovano di fronte: altri due lo aggrediscono alle spalle, braccio stretto intorno al collo e un taglierino puntato in gola, per completare il quadro.

“Tira fuori i soldi o sei morto”. La minaccia che sarebbe stata ripetuta più e più volte, la vittima costretta a rivelare il nascondiglio dei (pochi) preziosi celati in casa. I malviventi cercavano una cassaforte che in realtà proprio non c’era. Ma la ‘fame’ di denaro li ha spinti verso la violenza, l’uomo è stato colpito più volte, alla fine della lunga serata pure ricoverato in ospedale.

I ladri se la sono poi data a gambe: qualche centinaia di euro, un orologio, una catenina e qualche gioiello. Niente di più. La vittima è riuscita ad alzare la cornetta, ad avvisare il 112. Imponente il dispiegamento di forze a cura dei Carabinieri di Desenzano, in azione pure con due posti di blocco, sulla Provinciale che porta verso Mantova e sulla Sp13 che invece ‘viaggia’ verso Verona.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non sarà facile risalire ai delinquenti. La testimonianza della vittima è legata ad uno stato di shock che gli ha annebbiato i ricordi. Poi le botte, le minacce: non facile per nessuno mantenere la calma, il sangue freddo. Il rapinato sarebbe ancora ricoverato in ospedale, non dovrebbe essere in gravi condizioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: in Lombardia 293 nuovi contagi, a Brescia altre 8 croci

  • Coronavirus: assalto per la movida, Del Bono costretto a chiudere Piazzale Arnaldo

  • Terribile schianto frontale, auto distrutte e 3 feriti: uno è grave al Civile

  • Brescia: tutte le attività commerciali aperte e che fanno consegna a domicilio

  • Si butta dalla finestra di casa, giovane uomo muore suicida

  • Covid: in Lombardia 65 morti, Brescia prima provincia d'Italia per nuovi contagi

Torna su
BresciaToday è in caricamento