Emergenza alle elementari: chiazze rosse su tutto il corpo per 25 bambini

I bambini di due classi si sono ritrovati ricoperti di chiazze rosse dopo aver mangiato in mensa: l'autorità sanitaria indaga su quanto accaduto a Pozzolengo

Foto d'archivio

“Il mistero delle chiazze rosse”: questo il titolo di Bresciaoggi con riferimento all'improvvisa “epidemia” allergica che ha colpito almeno 25 bambini della scuola primaria Barbizzoli di Pozzolengo. Perché di questo si tratta, almeno per il momento: un vero e proprio mistero sanitario, su cui però le autorità stanno cercando rapidamente di far luce.

L'episodio risale in realtà alla scorsa settimana: i giovanissimi studenti che si sono beccati l'allergia, tutti bambini di quarta e quinta elementare, si sono trovati improvvisamente le braccia, il petto e il volto ricoperti di macchie rosse. Una “diffusione” tanto insolita quanto rapida: in pochi attimi le macchie erano su tutto il corpo.

Ci sarebbe una coincidenza che si sta già cercando di verificare: le macchie sarebbero comparse subito dopo il pranzo in mensa. Che dunque l'origine sia riconducibile a qualcosa che i bambini hanno mangiato, o bevuto? Sta di fatto che per fortuna l'emergenza si è subito “esaurita”.

Allarme rientrato

Tempo poche ore infatti e le macchie erano sparite: nessuna escoriazione o cicatrice, nessun sintomo di prurito. E in effetti il giorno successivo allo strano episodio tutti i bambini coinvolti, come detto ben 25 e di due classi diverse, si sono presentati a scuola sani e salvi.

Il sindaco Paolo Bellini ha ovviamente già informato l'autorità sanitaria, che venerdì scorso (a meno di 48 ore dall'episodio) ha già prelevato vari campioni nella mensa scolastica: i risultati sono attesi in questi giorni. Per il momento nessuna sospensione del servizio: rimane da capire il perché di quell'improvvisa reazione allergica. E che ha colpito “solo” 25 bambini, mentre tra elementari e materna sono più di 300 i bambini che usufruiscono del servizio.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serpente di un metro e mezzo in classe: panico tra i bimbi della scuola elementare

  • Parcheggia l'auto, poi cammina in mezzo all'autostrada: ucciso da un tir

  • Investita mentre attraversa la tangenziale di notte: morta ragazza di 22 anni

  • Ucciso dal cancro: fino all'ultimo Luca ha voluto gli amati cani al suo fianco

  • Donna trovata morta nel canale: potrebbe essere stata uccisa

  • Uccisa e fatta a pezzi dal marito: "Conosceva il suo tragico destino"

Torna su
BresciaToday è in caricamento