"Pronto a morire per l'Islam", 22enne espulso dall'Italia

Sui social network aveva postato frasi di esultanza dopo la strage al Charlie Hebdo, dicendosi inoltre "pronto a morire in nome dell'Islam"

"La sua presenza costituisce una minaccia per la sicurezza dello Stato". Questa la motivazione del Viminale con cui il 22enne Resim Kastrati, detto "Obeidullah", lunedì 19 gennaio è stato espulso dall'Italia.

Abitava a Pozzaglio, Comune di 1.400 abitanti sul confine cremonese, a 9 km da Pontevico. Originario del Kosovo e macellaio di professione, era entrato in Italia nel 2009. Da qualche mese era rimasto senza lavoro.

Dopo la strage nella redazione del Charlie Hebdo, su alcuni social network erano apparse alcune sue frasi di esultanza, mentre in altre affermava di essere "pronto a morire in nome dell'Islam".

Il decreto di espulsione firmato da Angelino Alfano, Ministro dell'Interno, è stato convalidato venerdì dal Giudice di Pace Gaetano Lecce, che lo ha poi girato alla Questura il giorno successivo. Lunedì, infine, il provvedimento è stato attuato.

Dopo gli attacchi di Parigi, dunque, resta alta l'allerta terrorismo in tutta la Lombardia: "Negli ultimi giorni si sono registrati fenomeni preoccupanti in materia di estremismo islamico - ha dichiarato Simona Bordonali, Assessore regionale alla Sicurezza -. Prima è stato ritrovato, nella casa milanese di un tunisino, un manuale per l'arruolamento di combattenti da mandare nei teatri di guerra; successivamente i Ros hanno individuato un reclutatore che viveva tra Varese e Milano e infine abbiamo scoperto che un'altra cittadina italiana, di origini magrebine, è stata arruolata dall'Isis. Si tratta di una situazione preoccupante su cui il governo italiano non sta dando risposte adeguate."

E' inoltre di ieri la notizia che un militante di Al Qaeda ha abitato per qualche tempo in via Milano a Brescia. Il suo nome è Essadi Moussa Ben Ali: fa parte della cosiddetta "blacklist" del governo Obama ed è tuttora latitante.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Positivo al Covid e dimesso: "L'ospedale mi ha detto di tornare a casa in autobus"

  • Tragico incidente: Valeria Artini, promessa del volley, muore a 16 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento