rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca

Positivo all'Hiv, non lo dice alla fidanzata e la infetta: rischia 12 anni di carcere

L'incredibile storia di un operaio di 50 anni

E' accusato di lesioni gravissime per aver, di fatto, infettato la sua fidanzata con il virus dell'Hiv, di cui sapeva di essere portatore ormai da un decennio. E i primi accertamenti della Squadra mobile della Questura di Cremona non escludono che possa aver contagiato anche altre donne, anche fuori provincia. E' l'incredibile storia di un operaio cremonese di 50 anni, denunciato dall'ex fidanzata – una donna di 48 anni – dopo che quest'ultima ha scoperto di essere anche lei positiva all'Hiv. Per colpa del suo ex.

Come riferito dal suo avvocato, Alessandro Vezzoni, la donna ha già ricevuto la triste conferma dai medici: dovrà sottoporsi a cure e controlli per tutta la vita. Le indagini sull'ex fidanzato, invece, sono coordinate dalla pm Milda Milla. L'uomo, come detto, è accusato di lesioni gravissime. Trattandosi in questo caso di un reato doloso, rischierebbe fino a 12 anni di carcere.

La malattia nascosta per dieci anni

La sua malattia è emersa solo sul finire del febbraio del 2020, dopo una relazione durata più di tre anni. In quell'occasione la donna l'aveva accompagnato al pronto soccorso, a seguito di un incidente stradale: osservando i referti si è accorta della positività del compagno sia all'Hiv che all'epatite C. Il rapporto, inevitabilmente, si è bruscamente interrotto: dai successivi approfondimenti medici la 48enne ha scoperto di essere positiva all'Hiv. 

Tempo poco dopo è scatterà la denuncia. Il 50enne in prima battuta avrebbe affermato di essere positivo solo da un paio d'anni. Ma la storia clinica del paziente, già ricostruita dalla Questura, ha invece rivelato una positività all'Hiv lunga almeno un decennio. 

Che cos'è l'Hiv (e perché provoca l'Aids)

Gli Hiv, ricordiamo, sono i virus dell'immunodeficienza umana, due specie di Lentivirus che causano un'infezione che se non trattata provoca l'Aids, ovvero la sindrome da immunodeficienza acquisita. L'Aids è una malattia in cui il sistema immunitario si indebolisce progressivamente, fino a consentire l'insorgenza di gravi infezioni (anche il cancro). Nella maggioranza dei casi l'Hiv si trasmette durante i rapporti sessuali, quando c'è contatto con sangue, sperma, liquido vaginale o pre-eiaculazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Positivo all'Hiv, non lo dice alla fidanzata e la infetta: rischia 12 anni di carcere

BresciaToday è in caricamento