Cronaca

Meno nascite, molti più decessi: la provincia di Brescia perde 8mila residenti

Nel 2020 al consueto calo della nascite - una tendenza in atto da anni - si è aggiunto il tasso di mortalità dovuto al covid.

Meno 7.854. Nel corso del 2020 la provincia di Brescia ha "perso" un numero di residenti pari ai cittadini di un paese di medie dimensioni, come potrebbe essere Castrezzato, Cologne, Pisogne, o Sirmione. Il motivo? Meno nascite - ma questa non è una novità - e molti più decessi, pari addirittura al 39,8% in più rispetto al 2019. Pochissimi i Comuni in controtendenza, tra questi spicca Bedizzole, con un saldo positivo di 118. 

I cali più consistenti (in termini assoluti, non rapportati al numero di abitanti):

  • 1.238 Brescia (195.102);
  • 243 Lumezzane (21.648);
  • 239 Calcinato (12.810);
  • 175 Gussago (16.359);
  • 173 Villa Carcina (10.430);
  • 169 Botticino (10.568);
  • 150 Ospitaletto (14.107);
  • 150 Palazzolo sull'Oglio (19.975);
  • 148 Chiari (19.087);
  • 145 Rezzato (13.146);
  • 143 Borgosatollo (9.021);
  • 125 Rovato (18.841);
  • 122 Cazzago San Martino (10.928);
  • 122 Travagliato (13.606);
  • 121 Borno (2.519);
  • 119 Bovezzo (7.393);
  • 117 Orzinuovi (12.315);
  • 110 Pontevico (6.910);
  • 109 Gottolengo (4.933);
  • 105 Gardone Val Trompia (11.390).

Pochissimi i segni più, ecco i più consistenti:

  • 118 Bedizzole (12.187);
  • 64 Desenzano del Garda (29.314);
  • 59 Castrezzato (7.443);
  • 53 Cellatica (4.904);
  • 47 Soiano del Lago (1.940);
  • 41 Capriano del Colle (4.622);
  • 35 Padenghe sul garda (4.696);
  • 33 Collio (2.067).

Il totale dei residenti nella nostra provincia è di 1.247.583, meno 0,63% sul 2019; nel corso del 2020 i nuovi nati sono calati del 3,63% e i decessi sono aumentati del 39,8%. Purtroppo, niente lascia supporre che il 2021 possa portare a risultati differenti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meno nascite, molti più decessi: la provincia di Brescia perde 8mila residenti

BresciaToday è in caricamento