Pontoglio: “Quella bicicletta è mia!”, e in strada scoppia la rissa

Violento scontro tra due extracomunitari in largo Diaz

PONTOGLIO. Rissa tra extracomunitari in largo Diaz. Al centro di uno scontro, la proprietà di una bicicletta. I carabinieri di Chiari hanno arrestato sul posto un tunisino ubriaco, F.M. di 31 anni. Portato in caserma per essere perquisito e denunciato, l’uomo ha dato in escandescenza prendendo a calci i militari.

Folle addio al celibato: il conto
è troppo caro, distruggono il locale

E’ stato in seguito rintracciato anche il secondo straniero, un algerino 32enne che si è dichiarato vittima dell’aggressione. Versione confermata da un 46enne di Palazzolo, ferito al volto con un coltello dal tunisino, dopo essere intervenuto per separare i due mentre se le davano di santa ragione. E’ stato medicato all’ospedale di Chiari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutta la Lombardia zona rossa fino al 27 novembre: poi cosa succede

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Covid: 10 morti e 256 positivi, i nuovi contagi Comune per Comune

Torna su
BresciaToday è in caricamento