Cronaca Via Gianbattista Orizio

Lama alla gola per la rapina alle poste: in fuga con 500 euro

Rapina a mano armata all'ufficio postale di Via Orizio a Pontoglio, lunedì verso mezzogiorno: i rapinatori puntano un taglierino alla gola del dipendente. Bottino da 500 euro

Foto d'archivio

Rapina a mano armata alle poste di Pontoglio. Malviventi in azione lunedì mattina verso mezzogiorno: in due hanno varcato la soglia dell'ufficio postale di Via Gianbattista Orizio, volto coperto e fare minaccioso. A gran velocità hanno raggiunto la cassa, e hanno puntato un taglierino alla gola dell'impiegato al bancone.

Si sono fatti consegnare tutto quello che c'era, l'incasso delle prime ore del giorno, circa 500 euro in contanti. Poi sono fuggiti a piedi, non si esclude che siano stati recuperati da un complice con l'automobile parcheggiata lontano da sguardi indiscreti.

Indagano i Carabinieri: il furto è avvenuto in pieno giorno e in pieno centro, in una zona a quell'ora battutissima. Rapinatori senza paura: potrebbero essere gli stessi, per il modus operandi, che qualche giorno fa avevano rapinato una filiale Unicredit a Palazzolo, al centro commerciale Europa.

Anche in quel caso erano in due, armati di taglierino. Al vaglio degli inquirenti anche le immagini della videosorveglianza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lama alla gola per la rapina alle poste: in fuga con 500 euro

BresciaToday è in caricamento