menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Folle agguato sulla Provinciale: strada sbarrata, rapinato mentre va al lavoro

E' finito in ospedale il 40enne di Urago d'Oglio che domenica mattina è stato aggredito mentre stava andando al lavoro. Indagano i carabinieri

Aggredito con calci e pugni e poi rapinato mentre va al lavoro: questa la brutta disavventura capitata a un 40enne di nazionalità marocchina, residente a Urago d'Oglio, che sabato mattina all'alba è stato vittima di una vera e propria imboscata. Pare infatti che la banda che gli ha teso l'agguato gli avesse addirittura sbarrato la strada con dei tronchi.

Il 40enne, a bordo della sua Volkswagen Touran, è stato così costretto a fermarsi: stava percorrendo la Strada provinciale, in quel momento in territorio di Pontoglio, in direzione Palosco. Una volta sceso dall'auto è stato braccato alle spalle, colpito con calci e pugni: i banditi hanno continuato a picchiarlo anche quando era già a terra.

Sembra che i rapinatori fossero almeno in tre: dopo averlo tramortito sono fuggiti a bordo della sua auto. L'uomo a fatica è riuscito a riprendersi e a chiamare aiuto: in pochi minuti sul posto si sono precipitati i carabinieri e l'ambulanza. E' stato trasferito in ospedale a Chiari: ne avrà per almeno un paio di settimane.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento