Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Incidente treno-ambulanza, morti Umberto e Claudio Pavesi

Sono padre e figlio le vittime del disastro ferroviario di Pontida: perdono la vita all'età di 79 e 49 anni. Grave il conducente dell'ambulanza

L'ambulanza dopo l'incidente

A morire nello schianto tra un treno e un'ambulanza questa mattina a Pontida, sono stati i due passeggeri del veicolo del 118: Umberto Pavesi, di 79 anni, e il figlio Claudio, di 49.

I due, di Filago (Bergamo), erano diretti alla casa di riposo di Pontida per un ricovero del 79enne, in precarie condizioni di salute.

Umberto Pavesi fino a 10 anni fa era il titolare di un negozio di parrucchiere da uomo. Il conducente dell'ambulanza è in condizioni serie in ospedale.

Il convoglio che ha travolto l'ambulanza è di proprietà di Trenord, mentre la linea, quindi il passaggio a livello, è di competenza di Rfi (Rete ferroviaria italiana).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente treno-ambulanza, morti Umberto e Claudio Pavesi

BresciaToday è in caricamento