Coronavirus: il 51enne lavora per una cooperativa, Pontevico si svuota

Nessuno dei familiari del 51enne di Pontevico, primo bresciano contagiato, è risultato positivo al coronavirus: ma intanto il paese si svuota

Coronavirus: la spesa si fa con la mascherina (foto d'archivio)

Nessun contagio nella famiglia del 51enne di Pontevico, il primo bresciano ad essere risultato positivo al coronavirus: è questo quanto emerge dagli esiti dei tamponi eseguiti sui familiari più stretti, risultati tutti negativi. Si attendono ora i risultati degli altri tamponi di prossimità, mentre da un paio di giorni sono tutte in quarantena, in isolamento a casa, le 40 persone che avrebbero avuto contatti con il 51enne, in particolare venerdì scorso durante un'assemblea.

L'uomo lavora infatti per una cooperativa che si occupa del trasporto dei ragazzi disabili: ad oggi anche l'istituto che accoglie tutti i giorni almeno una trentina di ragazzi è stato chiuso, come da ordinanza regionale. Se ne riparla dal prossimo marzo. A Pontevico sembra tutto sotto controllo, ma la situazione è strana, inevitabilmente.

Vita da coronavirus a Pontevico

A partire dal mercato settimanale del martedì: non svuotato, ma quasi. A cominciare dai banchi: erano meno della metà, c'erano solo i banchi alimentari (anche in questo caso, come da ordinanza regionale). E poi la gente, più che dimezzata, forse tre volte di meno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Anche qua in zona non è mancato l'assalto ai supermercati, come in tutta la provincia, per accaparrarsi beni di prima necessità e prodotti alimentari a lunga conservazione. Anche nelle due farmacie del paese sono rapidamente esaurite le mascherine e i disinfettanti per le mani e per gli ambienti. Il resto è tutto fermo: il campo sportivo, la messa, la biblioteca. Vita da coronavirus.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: primo bambino positivo in una scuola bresciana, classe in isolamento

  • Masturbava ragazzini al parco, in cambio gli comprava scarpe e spinelli

  • Incidente in A4 tra Desenzano e Brescia: chilometri di code

  • Precipita per oltre 8 metri: muore sotto gli occhi dei nipotini di 6 e 8 anni

  • Apre nuovo supermercato: maxi-store da 3.800 mq aperto tutti i giorni

  • Tragedia sui cieli della Lombardia: aereo precipita e prende fuoco, due morti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento