rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Cronaca Pontevico

Per il sesso orale paga 100 euro, chiede di più e la massacra a calci e pugni

Nei guai un 19enne di Pontevico: si era portato a casa una prostituta.

Prima l'aveva cercata su Internet, poi l'aveva contatta e fissato la data e il luogo (il suo appartamento) per l'appuntamento hot. Concordata la prestazione, aveva pagato in anticipo: 100 euro per una fellatio.

Dopo la fellatio pretende altro

Consumato il rapporto, non era ancora soddisfatto. Voleva di più: attenzioni particolari e prestazioni che la donna - una 31enne rumena - non voleva concedergli. Un rifiuto che il giovanissimo cliente - un 19enne di Pontevico - ha preso malissimo: sarebbe andato su tutte le furie e, accecato dalla rabbia, avrebbe massacrato a calci e pugni la prostituta.

Prima di buttarla fuori dalla sua abitazione - dove era avvenuto l'incontro - si è pure ripreso i soldi precedentemente consegnati per fare sesso orale. A quel punto la 31enne ha chiesto aiuto al 112: sul posto sono arrivati i carabinieri del Radiomobile di Verolanuova che hanno identificato cliente e prostituta.

Le indagini e l'arresto

La vicenda risale allo scorso giugno. Il giorno successivo, la 31enne aveva sporto denuncia, raccontando ogni particolare di quella serata da incubo. Al termine delle indagini, sono scattate le manette. Nei giorni scorsi i militari hanno arrestato il 19enne. La misura è stata convalidata del giudice per le indagini preliminari, che ha disposto l'obbligo di dimora a Pontevico e quello di presentazione quotidiana alla polizia giudiziaria. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per il sesso orale paga 100 euro, chiede di più e la massacra a calci e pugni

BresciaToday è in caricamento