Cronaca Pontevico

Morto veterinario bresciano: "Nel suo campo è stato uno dei migliori"

Mario Vergine si è spento nella notte tra domenica e lunedì: aveva 89 anni. Mercoledì mattina i funerali nell'Abbazia di Pontevico

Pontevico piange la scomparsa di Mario Vergine, storico medico veterinario del comune della Bassa e personalità di spicco della comunità. Il dottor Vergine si è spento nella notte tra domenica e lunedì in un letto d'ospedale: da tempo combatteva contro una terribile malattia.  

Aveva 89 anni, la maggior parte dei quali spesi a prendersi cura degli animali, che gli venivano portati da tutto il Bresciano. Professionista conosciuto e stimato ha sempre partecipato in maniera attiva alla vita della comunità: da parecchi anni faceva parte del consiglio della fondazione Luogo Ottavio Pontevico, ente caritatevole che tra i suoi scopi ha quello di rispondere ai bisogni delle persone meno abbienti della comunità.

Così il dottor Vergine viene ricordato su Facebook da uno dei consiglieri della fondazione: "La tua vis polemica, il tuo essere sempre controcorrente e la tua puntigliosità, a volte estrema, mi mancheranno molto. La tua poltrona vuota  sarà sintomo di una perdita gravosa" . "Nel suo campo è stato uno dei migliori", si legge ancora tra i tanti commenti di cordoglio.

Lascia la moglie Anna, i figli Valeria e Giuseppe, e gli adorati nipotini. L'ultimo saluto al veterinario si terrà alle 10 di mercoledì mattina nella abbazia del paese. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto veterinario bresciano: "Nel suo campo è stato uno dei migliori"
BresciaToday è in caricamento