rotate-mobile
Cronaca Brescia 2 / Via Pietro Nenni

Furibonda lite in cantiere, malori e carabinieri sul posto: operai in ospedale

I due lavoratori avrebbero accusato un malore e sono entrambi stati ricoverati all'ospedale di Manerbio

Singolare episodio nel primo pomeriggio di martedì in un cantiere edile di Pontevico. Due giovanissimi operai - hanno 22 e 25 anni - avrebbero avuto un violento scontro verbale, sotto gli occhi esterrefatti dei colleghi. All'origine della furibonda lite - pare - futili motivi legati a come portare a termine un lavoro.

Urla, parole grosse e insulti, ma nessuna scazzottata, stando a quanto ricostruito dai carabinieri, che sono intervenuti sul posto, dopo la chiamata inoltrata al numero unico per le emergenze. Attimi di tensione: al culmine del litigio, entrambi gli operai avrebbero infatti accusato un malore e si è resa quindi necessaria la richiesta d'aiuto al 112, scattata da via Pietro Nenni poco prima delle 13.

In cantiere sono così arrivati i sanitari del 118, sopraggiunti a bordo di un'ambulanza, e i militari. Sia il 22enne che il 25enne sono stati portati all'ospedale di Manerbio, per gli accertamenti del caso. Per entrambi, per fortuna, nulla di grave: sono stati dimessi con pochi giorni di prognosi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furibonda lite in cantiere, malori e carabinieri sul posto: operai in ospedale

BresciaToday è in caricamento