Colpo grosso in azienda: ladri rubano computer per oltre 30mila euro

Malviventi in azione nella notte tra domenica e lunedì a Pontevico: in pochi minuti, e a favore di telecamera, si sono portati via diversi computer Apple

Foto d'archivio

I volti coperti da alcune maschere, le mani protette da guanti: una banda di malviventi ha fatto irruzione alla Form Srl di Pontevico, facendo incetta di computer Apple. Il colpo nella notte tra domenica e lunedì: per entrare nella ditta di via Fornace hanno sfondato il cancello d’ingresso con un furgone, probabilmente rubato in precedenza.

Un colpo premeditato

Un blitz lampo: in pochi minuti hanno arraffato quanti più computer possibile e li hanno caricati sul mezzo per poi darsi alla fuga. Il proprietario ha avvisato i carabinieri appena è scattato l’allarme, ma quando i militari sono arrivati sul posto - una manciata di minuti più tardi - dei ladri non c’era ormai più traccia. Ingente il bottino, che supera i 30mila euro. La velocità d’azione e il modus operandi lasciano ritenere che ad agire sia stata una banda di professionisti che da tempo teneva sott’occhio l’azienda. 

Indagini serrate 

Tutta la sequenza è stata ripresa dalle telecamere di sorveglianza della ditta: immagini utili ai carabinieri di Verolanuova chiamati a indagare sull’episodio. I ladri hanno lasciato però pochi indizi: i loro volti erano completamente coperti da alcune maschere e sono stati molti attenti a coprire le impronte digitali, indossando dei guanti. Informazioni utili potrebbero arrivare dai rilievi tecnico-scientifici eseguiti dai militari, ma anche dalle immagini registrate dalle telecamere delle ditte limitrofe.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Baci alla ragazza, finisce a processo: "Non sapevo avesse appena 12 anni"

  • Malore al bar: si accascia a terra e muore sotto gli occhi di barista e clienti

  • Le lacrime per mamma Laura, stroncata da un tumore a soli 38 anni

  • Cadavere ritrovato nel lago d'Iseo: forse è la giornalista Rosanna Sapori

  • Stroncata dalla malattia in poco tempo, mamma Michela muore a 43 anni

  • Nel Bresciano il primo Porsche Experience Center d'Italia (da 26 milioni)

Torna su
BresciaToday è in caricamento