rotate-mobile
Cronaca Pontevico

Era scomparso da oltre una settimana: lo hanno ritrovato morto nel fiume

La scoperta shock di un passante

Nel pomeriggio di oggi (martedì 28 febbraio) il corpo senza vita di uomo è stato avvistato nel fiume Oglio a Pontevico. A lanciare l’allarme è stato un passante: verso le 16.15 ha notato un corpo galleggiare nei pressi del ponte che collega il paese della bassa a Robecco d’Oglio (Cr) e ha allertato la centrale operativa del numero unico per le emergenze.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che si sono occupati delle operazioni di recupero della salma e i carabinieri di Verolanuova. Inutile la corsa di ambulanza e automedica: i sanitari non hanno potuto far altro che constatare il decesso, avvenuto (pare) diversi giorni fa. 

La vittima è il 78enne di cui non si avevano notizie da lunedì scorso. L’auto dell’anziano - originario di Manerbio e di casa a Cigole - era stata ritrovata, nel pomeriggio di sabato, proprio a poca distanza dal punto in cui poi è stato recuperato il suo corpo senza vita.  

Per giorni uomini dell'Arma e della Protezione Civile, insieme ai vigili del fuoco e ai sommozzatori, avevano scandagliato il fiume. La zona era stata sorvolata anche con un elicottero, ma le ricerche erano state vane. Le speranze di ritrovarlo in vita, già ridotte al lumicino, si sono definitivamente spezzate verso le 17, quando il cadavere del 78enne è stato recuperato dal fiume. Più che di un tragico incidente si sarebbe trattato di un gesto estremo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Era scomparso da oltre una settimana: lo hanno ritrovato morto nel fiume

BresciaToday è in caricamento