Cronaca Piazza Giuseppe Mazzini

Bomba al bancomat: piazza evacuata, intervengono gli artificieri

Un ordigno pronto ad esplodere piazzato al bancomat della Bcc di Brescia, in Piazza Mazzini a Pontevico: malviventi in fuga, la bomba viene disinnescata dagli artificieri. La piazza evacuata per ore

© Bresciatoday.it

Un ordigno pronto ad esplodere già piazzato tra lo sportello bancomat e la cassaforte interna. I ladri che si vedono costretti alla fuga per l'arrivo di una pattuglia di Carabinieri. Tutta la piazza che viene blindata e fatta evacuare, così da disinnescare il pericoloso esplosivo.

E' successo a Pontevico, in Piazza Mazzini: i ladri hanno provato a far saltare il bancomat della Bcc di Brescia. L'ordigno: in gergo chiamato “marmotta”, inserito all'interno di una scatola metalliche che va a coprire perfettamente le dimensioni della piccola cassaforte a fianco dell'Atm.

Era carica di polvere pirica, e pronta all'esplosione: si sarebbe dovuta attivare grazie ad un comando a distanza. Ma il botto è stato evitato: i rapinatori si sono dati alla fuga. Erano le 4 del mattino: all'arrivo dei militari la piazza è stata rapidamente 'circondata', per consentire le operazioni di bonifica.

Ingresso vietato a chiunque, e per diverse ore: giusto il tempo di disinnescare l'ordigno. Ci hanno pensato gli artificieri dei Carabinieri e una squadra dei Vigili del Fuoco. Piazza Mazzini è rimasta presidiata poi da Polizia Locale e ambulanza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bomba al bancomat: piazza evacuata, intervengono gli artificieri

BresciaToday è in caricamento