menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sfonda la vetrina del bar con un sasso, ma i vicini danno l’allarme: ragazzo in manette

Arrestato un 19enne bresciano: insieme ad un complice, poi fuggito, ha tentato di mettere a segno un colpo al bar ‘Il Borgo’ di Pontevico

Assalto fallito al bar ‘Il Borgo’ di Pontevico. Nella notte tra venerdì e sabato due giovani hanno sfondato la vetrina del locale con un grosso masso, per poi fare irruzione all’interno e cercare di rubare quanto più denaro e merce possibile.

Gli è andata decisamente male. Il rumore della vetrina andata in frantumi ha svegliato un uomo che abita nelle vicinanze del bar: affacciandosi alla finestra  ha visto i due in azione ed ha allertato immediatamente la Centrale Operativa di Verolanuova. Grazie al potenziamento delle pattuglie sul territorio, volto a garantire interventi rapidi nell’arco delle 24 ore in tutto il territorio della Bassa Bresciana, il Radiomobile della Compagnia di Verolanuova è giunto sul posto in pochi minuti.  

L’immediato intervento dei militari ha permesso di fermare uno dei due giovani mentre usciva dal bar con i mano alcuni blocchetti di gratta e vinci. Immobilizzato, dopo aver cercato invano di resistere strattonando i militari, è stato tratto in arresto. Il complice, che faceva da ‘palo’, si era invece già dato alla fuga, scappando a piedi per le vie limitrofe.

In manette - per il reato di furto aggravato in concorso -  è finito un 19 bresciano: il Gip di Brescia ha convalidato l’arresto, disponendo la sua liberazione in attesa del processo. Proseguono invece le ricerche del complice. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Imprenditore bresciano stroncato dal Covid: lascia quattro figli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento