menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Apprezzamento volgare a una ragazza, scatta il raid punitivo: ragazzo preso a calci e pugni

Un ragazzo di 29 anni è stato vittima di un brutale pestaggio martedì sera a Calcinato: scaraventato sull’asfalto, e poi colpito con una raffica di calci e pugni, è finito in ospedale.

Sarebbe stato un complimento di troppo, e decisamente spinto, rivolto alla ragazza sbagliata a causare il brutale pestaggio avvenuto nella serata di martedì a Calcinato, in località Ponte San Marco. Vittima un 29enne di origine albanese: è stato scaraventato a terra e poi colpito da una raffica di pugni e calci da alcuni connazionali, tra cui appunto, il fidanzato della giovane importunata.

In tre contro uno e tutti, a quanto pare, piuttosto alticci: ad evitare conseguenze drammatiche la tempestiva chiamata al 112 di alcuni residenti di via Sottopassaggio. Allertati dalle grida di aiuto della vittima, hanno dato l’allarme verso le 21: sul posto, oltre ai sanitari del 118, sono sopraggiunti i Carabinieri del Radiomobile di Desenzano.

Nessuna fuga: tutti i giovani sono stati identificati dai militari e poi denunciati a piede libero per rissa, compreso il 29enne che ha avuto la peggio. Il ragazzo è pure finito in ospedale, a Montichiari, per le ferite riportate: se la sarebbe cavata con una prognosi di pochi giorni.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia è zona arancione: tutte le regole in vigore da domani

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento