Maxi-intossicazione alimentare: 20 ragazzini finiscono in ospedale

Sono almeno 20 i ragazzini di età compresa tra gli 11 e i 13 anni che sono finiti in ospedale per un’intossicazione alimentare

Hanno tutti tra gli 11 e i 13 anni i circa trenta ragazzini che sono rimasti coinvolti in una diffusa intossicazione alimentare mentre si trovavano in vacanza, in una colonia estiva, nella frazione di Prescaglio a Ponte di Legno. L’allarme è stato lanciato giovedì mattina all’alba, intorno alle 5: sul posto ben quattro ambulanze mentre in cielo si è levato anche l’elisoccorso.

Della trentina di intossicati, addirittura venti sono stati ricoverati in ospedale: 10 a Esine, 6 a Edolo e 4 a Sondalo, in Valtellina. Per tutta la notte avrebbero patito forti dolori allo stomaco: per molti di loro una nottata insonne tra conati di vomito e dissenterie.

Ovviamente non si conosce ancora l’origine dell’intossicazione: sicuramente qualcosa che i ragazzi hanno mangiato. Dell’accaduto se ne stanno già occupando i carabinieri, con il supporto di medici e tecnici dell’Ats.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Palpeggia e molesta due ragazzine: pestato a sangue nel parcheggio

  • In bicicletta sull'autostrada A4: muore sul colpo travolto da un'auto

  • Ragazzo morto tra le braccia delle fidanzata: i risultati dell'autopsia

  • Incidente stradale a Dello: morto Alex Tanzini di 38 anni

  • Malore improvviso in casa, muore giovane mamma: "Non voglio crederci"

  • Il tragico destino di Sara, stroncata dalla malattia a soli 27 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento