rotate-mobile
Cronaca Flero

Infortunio in azienda, Nicola è in fin di vita: le speranze ridotte al lumicino

Il dramma alla Gambazzi di Poncarale

Il nastro trasportatore che si capovolge, travolgendo. Poi la corsa al Civile di Brescia e i disperati tentativi dei medici della seconda rianimazione, per cercare di salvargli la vita. Nonostante si stia facendo il possibile, restano purtroppo drammatiche le condizioni di Nicola, il 28enne residente a Flero vittima de grave infortunio alla Gambazzi di Poncarale.

Stando alle ultime informazioni trapelate, le speranze dei familiari sarebbero ormai ridotte a un lumicino e sarebbero già cominciati i protocolli per l'accertamento della morte cerebrale.

Il terribile infortunio nel pomeriggio di ieri. A dare l'allarme sono stati i colleghi del 28enne: secondo una prima ricostruzione, il giovane stava lavorando con un nastro trasportatore, che si sarebbe improvvisamente capovolto, schiacciandolo. Estratto esanime da sotto il macchinario, è stato rianimato sul posto e trasferito in codice rosso al Civile con un'ambulanza del Cosp di Flero.

I medici hanno provato in tutti i modi a salvare Nicola, ma le aspettative che resti in vita diminuiscono - purtroppo - con il passare delle ore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infortunio in azienda, Nicola è in fin di vita: le speranze ridotte al lumicino

BresciaToday è in caricamento