rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca Pompiano / Via Ortaglia

Raid nella notte: scuola devastata dai ladri, ma la cassaforte regge

Nessun interesse per computer, stampanti o proiettori, i ladri puntavano alla cassaforte, che però ha retto l’urto e non si è aperta.

La cassaforte conteneva solo documenti riservati, non c’era denaro, ma i malviventi non lo sapevano ed hanno provato in tutti i modi ad aprirla. Forse perché delusi dal colpo andato male, poi se la sono presa con gli uffici della Segreteria dell’istituto. 

Il raid è avvenuto nella notte tra giovedì e venerdì all’interno della scuola secondaria di primo grado di Pompiano, la notizia è riportata sulle colonne del quotidiano Bresciaoggi. A scoprire l’incursione è stato il personale che si occupa dell’accoglienza prescolastica, attirato in Segreteria dalle luci accese. 

All’interno dell’ufficio tutto era sottosopra, rovesciato dalle scrivanie in terra. In terra c’era anche la cassaforte, con i segni evidenti dei tentativi di scasso, andati a vuoto. I danni però non si sono limitati all’ufficio, diverse porte sono state divelte, sfondate a calci. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raid nella notte: scuola devastata dai ladri, ma la cassaforte regge

BresciaToday è in caricamento