Cronaca

Pompiano: aria invece della benzina, sequestrato distributore

La Guardia di Finanza di Chiari ha sequestrato a Pompiano un distributore della Esso. Il titolare è stato denunciato e dovrà rispondere di frode in commmercio

Aria nel serbatoio invece del carburante. La Guardia di finanza di Chiari ha sequestrato un distributore Esso di Pompiano per l'ipotesi di reato di frode in commercio; il gestore è stato segnalato all'autorità giudiziaria.

Il prezzo esposto dal distributore era "nettamente inferiore a quello praticato dagli altri esercenti" fanno sapere le fiamme gialle bresciane. Peccato che, come certificato dall'Ufficio metrologia legale della Camera di commercio di Brescia, le pompe di benzina e gasolio fornissero un quantitativo di prodotto inferiore a quello visualizzato sulla colonnina.


I sensori di sicurezza, infatti, erano stati manomessi o addirittura rimossi per impedire che le pompe smettessero di funzionare quando il carburante scarseggiava nelle cisterne. In questo modo le pompe di aspirazione continuavano a funzionare miscelando aria e carburante.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pompiano: aria invece della benzina, sequestrato distributore

BresciaToday è in caricamento