Rose, mimose e marijuana: arrestato vivaista di 31 anni

Fermato a Polpenazze un insospettabile spacciatore

POLPENAZZE. Nel pomeriggio del 24 settembre, i Carabinieri della Stazione di Salò hanno arrestato un 31enne del luogo di professione vivaista. Era da tempo che nella zona si segnalavano strani movimenti in una area verde adibita a vivaio: i militari, insospettiti, hanno quindi deciso di vederci chiaro.

Dopo diversi servizi di pattugliamento, nel pomeriggio di giovedì scorso, hanno deciso di entrare in azione. Nel corso della perquisizione, dell’abitazione del 31enne (attigua alla serra), sono state rinvenute 8 piantine di marijuana di varie altezze (dai 20 ai 60 cm), nonché diversi barattoli contenenti circa 500 grammi complessivi di ‘maria’ già essiccata. Il ‘laboratorio’ comprendeva anche 2 lampade per l’essicazione e tutto l’occorrente per garantire la rigogliosa crescita delle preziose piantine.

A riprova del florido commercio sono stati rinvenuti, occultati tra i barattoli contenenti la droga, circa 2.700 euro in contanti ritenuti provento dell’attività illecita. L’arresto è stato convalidato dal giudice, in attesa del processo che verrà celebrato nei prossimi giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Positivo al Covid e dimesso: "L'ospedale mi ha detto di tornare a casa in autobus"

Torna su
BresciaToday è in caricamento