rotate-mobile

Gli urlano di fermarsi, ma il camionista continua e si ribalta: "Gó göst!"

Per fortuna non si è fatto nulla di grave

Cosa ci fa un tir in una stretta strada di campagna, tra gli ulivi di Polpenazze del Garda? I primi a chiederselo sono stati gli agricoltori che se lo sono trovati davanti nel pomeriggio di giovedì 23 febbraio e che, invano, hanno provato a fermare la corsa del mezzo pesante. 

Il camionista ha pure frenato, dopo aver udito le grida dei presenti che lo avvisavano dell’imminente pericolo, ma ha poi ingranato di nuovo la marcia e tirato dritto, imperterrito e incurante dei suggerimenti. Un finale già scritto: dopo pochi metri, il camion è uscito di strada, abbattendo un ulivo prima di finire nella piccola scarpata a lato della stradina.


"Gó göst (mi fa piacere)!": ha esclamato a questo punto il proprietario del terreno, mentre l'altra testimone, smartphone alla mano, riprendeva la surreale scena. Al camionista, tutto sommato, è andata bene: è uscito dall’abitacolo senza gravi ferite. Per ripulire i campi dai rottami e rimuovere il mezzo pesante ci sono però volute parecchie ore. 


Pare che il tir fosse diretto alla Rmb Spa di via Monte Canale, azienda specializzata nel recupero di metalli. L'autista ha inspiegabilmente sbagliato direzione: forse tradito dal navigatore, ha imboccato la strada sterrata che taglia i campi, piuttosto che prendere la via asfaltata sottostante.

Video popolari

Gli urlano di fermarsi, ma il camionista continua e si ribalta: "Gó göst!"

BresciaToday è in caricamento