Epidemia di polmonite, un altro morto: sono due in meno di 48 ore

Due nuovi decessi per polmonite, entrambi di Remedello: Gianfranco Bignozzi era ricoverato a Pavia e Gino Daldoss all'ospedale di Asola

Se da una parte la diffusione dell'epidemia sembra placarsi, giovedì sono stati “solo” 9 gli accessi al pronto soccorso per polmonite, dall'altra porta con sé una doppia tragedia: in meno di 48 ore sono infatti due i decessi dovuti al decorso e a complicazioni della malattia, entrambi residenti a Remedello. Le vittime sono il 57enne Gianfranco Bignozzi, che era in ospedale dai primi di settembre (ricoverato prima a Mantova e poi a Pavia) e il 90enne Gino Daldoss, ricoverato da qualche giorno ad Asola.

L'Ats Brescia fa intanto sapere che sia Bignozzi che Daldoss erano nell'elenco dei casi di polmonite già segnalati. Entrambi sarebbero poi risultati negativi al batterio della legionella, anche se ulteriori accertamenti sono già stati inevitabilmente programmati.

Daldoss è morto all'ospedale di Asola mercoledì, Bignozzi invece a Pavia il giorno successivo. Ma se nel caso di Daldoss le condizioni fisiche avevano fatto preoccupare fin da subito, il più giovane Bignozzi si è invece rapidamente aggravato. Si era sentito male mentre era al lavoro, tre giorni più tardi è stato trovato in fin di vita, in casa, da un collega che era passato a trovarlo.

Ricoverato a Mantova, è stato poi trasferito a Pavia a seguito di complicazioni. Da più di due settimane era in coma, tenuto in vita da un respiratore artificiale. Verrà sicuramente eseguita l'autopsia, così come per Daldoss: i familiari avevano già organizzato il funerale, ma tutto è stato bloccato per permettere appunto l'esame autoptico.

I due decessi per polmonite di Remedello vanno ad aggiungersi a un terzo, un 69enne di Roè Volciano morto all'ospedale di Gavardo (ancora da stabilire l'origine della malattia), e alle vittime accertate della legionella: una 69enne di Mezzane di Calvisano e un 85enne di Carpenedolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lo schianto col tir, poi l'inferno: manager d'azienda muore carbonizzato nella sua auto

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

  • Brescia, morta Leontine Martin: era al vertice di un'azienda da mezzo miliardo di euro

  • Terribile schianto all'incrocio: motociclista muore in ospedale

  • Maltempo, arriva forte peggioramento: pioggia e abbondanti nevicate

  • Investita mentre va in pizzeria con la famiglia, muore madre di tre figli

Torna su
BresciaToday è in caricamento