Cronaca

Colpo di pistola senza motivo: a processo due poliziotti

Il prossimo 6 febbraio l'udienza forse decisiva per la vicenda del colpo di pistola di Calvisano del maggio 2010: sotto accusa due poliziotti della Stradale di Montichiari, rinviati a giudizio per calunnia, falso e violenza privata

Due agenti della Polizia Stradale di Montichiari, Gabriele Massala e Paolo Greco, sono stati rinviati a giudizio dal Tribunale di Brescia con l’accusa di calunnia, falso e violenza privata. La prossima udienza è stata fissata per il 6 febbraio 2015.

La vicenda, avvenuta a Calvisano, risale al maggio del 2010: secondo il pubblico ministero il poliziotto Paolo Greco avrebbe sparato senza motivo un colpo di pistola contro un’automobile in movimento, una Volkswagen Golf guidata da un 33enne, in macchina con un amico di 29 anni.

Un verbale che secondo la magistratura sarebbe stato falsificato in occasione del detto controllo di polizia. Secondo i due poliziotti accusati invece la storia sarebbe stata ben diversa: il 33enne alla guida della Golf non si sarebbe fermato al posto di blocco, finendo addirittura per indirizzare la propria vettura verso gli agenti.

Per costringerli a rallentare, Greco avrebbe dunque sparato un colpo di pistola in aria, per far sì che il veicolo si fermasse. Una volta fermi, secondo quanto riferito nel verbale, i due ragazzi a bordo della Golf avrebbero addirittura minacciato gli agenti.

Due versioni discordanti, capi d’accusa pesanti e testimoni scomodi: ma si deciderà tutto solo nei primi mesi del prossimo anno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpo di pistola senza motivo: a processo due poliziotti

BresciaToday è in caricamento