menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Multe cancellate, condannato ex vicecomandante: dovrà ridare 10mila euro al Comune

Condannato a 2 anni e 8 mesi Enrico Salvaderi, ex vicecomandante della Polizia Locale di Travagliato: per l'accusa avrebbe cancellato e falsificato almeno una decina di multe

Sarebbero almeno una decina i verbali contestati a Enrico Salvaderi, ex vicecomandante della Polizia Locale di Travagliato: è stato condannato a 2 anni e 8 mesi di reclusione per abuso d'ufficio e falso. Non solo: dopo aver perso il lavoro – è stato licenziato dal Comune – dovrà anche risarcire il municipio con 10mila euro, per danno d'immagine.

Una lunga vicenda giudiziaria

Si chiude così la vicenda giudiziaria inaugurata ormai qualche anno fa e che inizialmente aveva visto iscritti nel registro degli indagati anche altri agenti di Polizia Locale – tra cui il comandante di Travagliato, Giacomo Pinti, pure lui condannato – e militari in servizio ai Carabinieri, poi tutti assolti. Così come è stato assolto il comandante della Locale di Roccafranca.

Multe cancellate ad amici e conoscenti

Condanna confermata, invece, per Salvaderi: per l'accusa l'ormai ex agente sarebbe intervenuto almeno una decina di volte – da qui l'abuso d'ufficio – per cancellare multe per divieto di sosta ed eccesso di velocità ad amici e conoscenti. In alcuni casi – e qui l'accusa di falso – avrebbe anche modificato le date o falsificato i verbali. Brutte notizie anche per chi quelle multe pensava di non doverle pagare: sono arrivate a casa sotto forma di cartelle esattoriali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Imprenditore bresciano stroncato dal Covid: lascia quattro figli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento