Fuori di sé per l’alcol, sfonda la porta a martellate e semina il panico in chiesa

È successo giovedì sera a Polaveno: l’uomo, un 48enne del posto, ha pure minacciato le catechiste. Non è nemmeno la prima volta che compie gesti simili.

Foto di repertorio

Serata di paura, giovedì, a Polaveno. A seminare il panico, nella piazza principale e nella chiesa del paese, un uomo di 48 anni, originario di Rodengo e di casa in paese, in località San Giovanni: ubriaco fradicio si è presentato fuori dall’edificio sacro armato di martello, colpendo numerose volte la porta d’ingresso con l’attrezzo.

Dopo aver distrutto la porta è entrato in chiesa, sempre stringendo tra le mani il martello: avrebbe cominciato a minacciare le catechiste che si trovavano all’interno. Preoccupate e spaventate, le donne hanno chiamato il 112 e sul posto si sono precipitate le ambulanze e i carabinieri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fermare il 48enne, noto alle forze dell’ordine per aver già compiuto azioni simili in passato, non è stato semplice. Una volta immobilizzato è stato consegnato agli operatori del 118, che lo hanno sedato e portato in ospedale per essere sottoposto alla procedura del trattamento sanitario obbligatorio. Come detto non è la prima volta che l'uomo dà di matto e mette in pericolo la comunità: più volte denunciato, sarebbe anche già finito in carcere. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schiacciati da mutuo e prestiti, due figli a carico: cancellati debiti per 267mila euro

  • Allarme temporali nel Bresciano: rischio concreto di supercelle

  • Forti temporali nella notte, allerta meteo anche tra oggi e domani

  • Crolla il balcone di un condominio: appartamenti inagibili, famiglie evacuate

  • Parrucchiere e cliente senza mascherina, salone chiuso dalla polizia

  • Niente norme anti-Covid, cuoco e pizzaiolo senza protezioni: chiuso ristorante

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento