Cronaca

Ragazzine sdraiate in mezzo alla strada: "Fanno a gara per evitare le macchine"

La denuncia di un sindaco lombardo: “Ci sono ragazzine che si sdraiano sulla carreggiata al buio”. E già indagano i carabinieri

Foto d'archivio

A parlare è Mirko Paolo Signoroni, il sindaco di Dovera, nel Cremonese: “Mi è stata segnalata quest'ultima grave genialata messa in atto da parte di alcune adolescenti del paese. Sulla strada di San Rocco e Barbuzzera ci sono ragazzine che si sdraiano sulla carreggiata al buio, attendendo il passaggio di un mezzo per spostarsi all'ultimo istante, scongiurando il peggio”.

E' la folle (e cretina, e pericolosissima) “planking challenge” che già in passato era emersa da qualche parte in Lombardia, e ancora in provincia di Cremona, ma il cui reiterarsi purtroppo è ormai diffuso a macchia d'olio in diversi Paesi del mondo. Un gioco che può costare la vita: sdraiati a terra, in mezzo alla strada, per spostarsi all'ultimo momento quando si sta avvicinando un veicolo.

Le indagini dei carabinieri (anche sui social)

Il tutto, ovviamente, viene postato e ripostato sui social dei giovanissimi. Ed è su questo fronte che si stanno concentrando le indagini dei carabinieri: al momento non risulterebbero telefonate al 112 in merito, ma è lo stesso sindaco ad aver segnalato la problematica alla caserma di Pandino. L'invito condiviso ai giovanissimi è uno soltanto: lasciate perdere, è troppo pericoloso (oltre che troppo stupido).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzine sdraiate in mezzo alla strada: "Fanno a gara per evitare le macchine"

BresciaToday è in caricamento