Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Shock in pieno centro: giovane uomo minaccia di buttarsi dal balcone di casa

Provvidenziale l'intervento dei carabinieri che hanno convito l'uomo a desistere

Foto d'archivio

Una tragedia, per fortuna, soltanto sfiorata. Mercoledì mattina si sono vissuti interminabili minuti di paura nel centro di Pisogne. Una sequenza davvero drammatica: un uomo di 39 anni minacciava di togliersi la vita, buttandosi dal balcone della sua casa, situata al terzo piano di una palazzina del centro storico.

Un grido disperato quello del giovane, che per fortuna non è rimasto inascoltato. Alcuni colleghi di lavoro del 39enne, originario del Milanese ma residente a Pisogne, hanno dato l'allarme e sul posto si sono precipitati i carabinieri. Attimi decisivi e delicati: i militari hanno fatto irruzione nell'appartamento e si sono avvicinati con cautela all'uomo, che appariva profondamente turbato e dimostrava poco autocontrollo.

Con pazienza e delicatezza sono riusciti a farlo desistere e poi a convincerlo a farsi visitare dai sanitari del 118, nel frattempo sopraggiunti. Il 39enne è stato portato in ospedale, a Esine, e ricoverato in Psichiatria. È finita bene, grazie al tempestivo ed efficace intervento dei carabinieri che gli hanno davvero salvato la vita. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Shock in pieno centro: giovane uomo minaccia di buttarsi dal balcone di casa

BresciaToday è in caricamento