Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca

Stroncato da un malore davanti a casa: muore a 60 anni

Inutile l'allarme lanciato dagli stessi familiari: per l'uomo non c'è stato più nulla da fare.

Foto d'archivio

Ucciso da un malore davanti al cancello di casa, a soli 60 anni. La tragedia si è consumata nella mattinata di lunedì nel centro di Pisogne, proprio a pochi passi dall'ufficio postale.

+++ ULTIMO AGGIORNAMENTO +++

L'uomo è morto per i traumi dovuti a una caduta e non per un malore 

A dare l'allarme, poco dopo le 11, sono stati proprio i familiari del 60enne: in pochi minuti sono sopraggiunte due ambulanze e l'elisoccorso, che è atterrato nel parcheggio delle scuole. Inutili, purtroppo, gli sforzi dei sanitari del 118: hanno tentato a lungo di rianimare l'uomo, ma il suo cuore non ha più ripreso a battere. La prima ipotesi è quella di un infarto.

Sul posto sono dovuti intervenire anche i Carabinieri, non solo per accertare le cause del decesso, ma anche per allontanare i curiosi dal luogo della tragedia durante le delicate operazioni di soccorso. 

Stando a una prima ricostruzione, l'uomo di 60 anni si è sentito male mentre camminava lungo via Antica Valeriana. Era ormai quasi davanti alla porta di casa quando si è accasciato al suolo, perdendo i sensi.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stroncato da un malore davanti a casa: muore a 60 anni

BresciaToday è in caricamento