Tragedia in azienda: operaio muore sotto gli occhi attoniti dei colleghi

La tragedia nel primo pomeriggio di lunedì alla Palini Vernici di Pisogne: la vittima è il 49enne Ivan Silini, lascia moglie e due figli

Tragedia in azienda, alla Palini Vernici di Pisogne: negli spogliatoi dello stabilimento di Via San Girolamo ha perso la vita l’operaio 49enne Ivan Silini. Tutto è successo poco dopo le 13, dopo la pausa pranzo e prima di ricominciare il turno: Silini si è sentito male, si è accasciato a terra sotto gli sguardi increduli dei colleghi di lavoro.

A nulla purtroppo sono serviti i disperati tentativi di rianimarlo: in pochi minuti sul posto si è precipitata l’ambulanza della Croce Blu di Lovere, mentre già si era levato in volo l’elisoccorso del Civile. Niente da fare: nonostante le flebili speranze di tenerlo in vita. Silini è stato comunque trasferito in ospedale a Esine, in condizioni disperate.

Ma il suo cuore non ha più ricominciato a battere. Colto da un improvviso malore, probabilmente un arresto cardiaco. Faceva l’operaio da una vita, da tanti anni lavorava alla Palini Vernici. Molto conosciuto in paese, sempre solare e sorridente: lo piangono la moglie e due giovani figli. A breve saranno rese note le date dei funerali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Il dramma di mamma Mara, uccisa a bastonate: aveva una bimba di 5 anni

  • Mara è stata uccisa di notte tra i campi, come il padre nel '93

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento