Tragedia in azienda: operaio muore sotto gli occhi attoniti dei colleghi

La tragedia nel primo pomeriggio di lunedì alla Palini Vernici di Pisogne: la vittima è il 49enne Ivan Silini, lascia moglie e due figli

Tragedia in azienda, alla Palini Vernici di Pisogne: negli spogliatoi dello stabilimento di Via San Girolamo ha perso la vita l’operaio 49enne Ivan Silini. Tutto è successo poco dopo le 13, dopo la pausa pranzo e prima di ricominciare il turno: Silini si è sentito male, si è accasciato a terra sotto gli sguardi increduli dei colleghi di lavoro.

A nulla purtroppo sono serviti i disperati tentativi di rianimarlo: in pochi minuti sul posto si è precipitata l’ambulanza della Croce Blu di Lovere, mentre già si era levato in volo l’elisoccorso del Civile. Niente da fare: nonostante le flebili speranze di tenerlo in vita. Silini è stato comunque trasferito in ospedale a Esine, in condizioni disperate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ma il suo cuore non ha più ricominciato a battere. Colto da un improvviso malore, probabilmente un arresto cardiaco. Faceva l’operaio da una vita, da tanti anni lavorava alla Palini Vernici. Molto conosciuto in paese, sempre solare e sorridente: lo piangono la moglie e due giovani figli. A breve saranno rese note le date dei funerali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si sente male nel suo locale, ristoratore bresciano muore mentre sta lavorando

  • Travolta in allenamento, è morta Roberta Agosti: era la compagna di Marco Velo

  • Esce a buttare lo sporco e non torna: scomparsa giovane mamma bresciana

  • Bimba travolta e uccisa sulle strisce: l'automobilista si è costituito

  • Intrappolato nel sottopasso, ragazzo di 30 anni rischia di annegare in auto

  • Animatore del grest positivo al coronavirus, bambini e ragazzi in isolamento

Torna su
BresciaToday è in caricamento