Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca Pisogne

Centralina elettrica in tilt, esplode traliccio: i residenti scappano in strada

Nessun ferito, per fortuna, ma tanta paura domenica mattina a Pisogne: tutto il quartiere si è riversato per strada dopo l’esplosione di un traliccio

Foto d'archivio

Un tremendo boato ha spezzato l’inerzia (e il silenzio) di un paese in quarantena: è successo a Pisogne, in località Minime, dove domenica dopo mezzo giorno un guasto alla centralina elettrica ha scatenato il panico, facendo uscire tutta la gente del quartiere in mezzo alla strada dopo che da un traliccio sono esplose diverse scintille, che hanno scatenato un piccolo incendio, e contemporaneamente è saltata la corrente in tutte le case.

Niente di grave, per fortuna, e soprattutto nessun ferito: ma ci sono volute delle ore, quasi fino al tramonto, per ripristinare la linea elettrica e far rientrare tutto alla normalità. Sul posto, allertati dagli stessi residenti, si sono precipitati i Vigili del Fuoco di Darfo Boario Terme, con il supporto di Carabinieri e Polizia Locale.

Indagini sulle cause del guasto

Le fiamme si sono circoscritte all’area del traliccio che improvvisamente è “esploso”: a scatenare la rumorosa deflagrazione, anche se a danni contenuti, probabilmente un sovraccarico di tensione che ha appunto provocato il guasto alla centralina che eroga l’energia elettrica in tutto il quartiere. Da qui l’improvviso balzo di tensione e il successivo blackout. Indagini in corso per risalire alla causa. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centralina elettrica in tilt, esplode traliccio: i residenti scappano in strada

BresciaToday è in caricamento