rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Cronaca Pisogne

Rubano soldi e alcol in un bar, poi vanno a fare festa in hotel

Recuperata parte della refurtiva.

Il colpo a favore di telecamera, poi la breve fuga in sella a un motorino rubato e la nottata in albergo. Ed è proprio nella stanza di hotel dove si sentivano al sicuro che sono scattate le manette, a poche ore dal furto.

Grazie ai filmati di sorveglianza, i carabinieri di Pisogne hanno infatti ricostruito nel dettaglio i movimenti dei due uomini che, nella notte tra venerdì e sabato, avevano fatto irruzione in un bar del paese dell'Alto Sebino. I due - di 28 e 37 anni - erano stati immortalati mentre raggiungevano il locale a bordo di uno scooter che era stato rubato, il giorno prima, nei pressi della stazione di Pisogne.

Una volta forzata la porta del bar, avevano arraffato i soldi rimasti in cassa e alcune bottiglie di alcolici. Poi la fuga in scooter, terminata nei pressi di un albergo della zona. Ed è stato proprio il ciclomotore abbandonato vicino all'hotel a portare i carabinieri sulle tracce dei due ladri.

Il blitz nella loro stanza nella mattinata di sabato: durante la perquisizione, i militari hanno trovato parte delle refurtiva e per i due sono scattate le manette. Il giudice del tribunale di Brescia ha convalidato l’arresto di entrambi: disponendo i domiciliari per il 37enne e l'obbligo di dimora a Costa Volpino per il 28enne.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano soldi e alcol in un bar, poi vanno a fare festa in hotel

BresciaToday è in caricamento