menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si masturba alla fermata del bus davanti ai ragazzini: arrestato

In manette un 65enne italiano: è stato pizzicato dai carabinieri mentre praticava atti di erotismo davanti ad alcuni minorenni, nel tentativo di fuggire in auto ha tentato di investire i militari

Atti osceni in luogo pubblico, aggravati dalla presenza di minori, e resistenza a pubblico ufficiale. Questi i reati contestati a un 65enne italiano residente a Costa Volpino, comune della Bergamasca. L'uomo ha pensato bene di calarsi i pantaloni in strada, davanti alla fermata del bus, e di toccarsi nelle parti intime.

Lo avrebbe fatto più volte, tanto che i ragazzini, di età compresa tra i 15 e i 17 anni, si sono rivolti ai carabinieri. L'ultimo episodio nel pomeriggio di mercoledì, alla fermata del bus di via Rimembranze a Pisogne. 

Come da copione, il maniaco, dopo essersi avvicinato a un gruppetto di minorenni, ha calato i pantaloni e ha iniziato a masturbarsi davanti agli involontari spettatori. Questa volta l’esibizionista ha dovuto interrompere lo spettacolo raccapricciante: è stato pizzicato da una pattuglia dei carabinieri di Pisogne che stava compiendo un controllo mirato proprio per sorprenderlo in flagrante. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Imprenditore bresciano stroncato dal Covid: lascia quattro figli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento