rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca Pisogne

La cocaina nella spazzatura (e nei risvoltini): due arresti dei carabinieri

I due sono stati sorpresi mentre si scambiavano la droga

Finito nel mirino dei carabinieri, ha cercato di evitare controlli e perquisizioni nascondendo la droga nell'abitazione di un complice. Escamotage inutile: i militari di Lovere lo hanno pizzicato proprio mentre consegnava la cocaina a un 49enne, originario di Milano ma residente a Pisogne. Nei guai è finito un 26enne di origine magrebina.

Una volta perquisita l'abitazione del 'socio', i militari hanno scovato circa 25 grammi di cocaina: erano situati all'interno di una scatola di metallo. Altri sette grammi del medesimo stupefacente erano nascosti nel cestino della spazzatura. Il 49enne è stato immediatamente arrestato, in attesa del processo per direttissima.

Stessa sorte è toccata al 26enne: è stato fermato dai militari mentre era a bordo della sua auto. Nel risvolto dei pantaloni sono stati trovati altri due grammi e mezzo di cocaina. 

Entrambi hanno trascorso la vigilia di Natale in tribunale: il giudice, durante la direttissima, ha convalidato l'arresto per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. Per i due è stato disposto l'obbligo di firma, in attesa del processo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La cocaina nella spazzatura (e nei risvoltini): due arresti dei carabinieri

BresciaToday è in caricamento