Cronaca

Pisogne: furti con una forchetta, preso il ladro dei Postamat

Tecnica rudimentale ma efficace quella utilizzata da un rumeno di 40 anni che 'operava' tra il Sebino e la Franciacorta: è stato colto in flagranza di reato sabato pomeriggio, mentre contava i soldi di un Postamat di Pisogne

E’ stato finalmente arrestato, in flagranza di reato, l’uomo di circa 40 anni di origini rumene che da tempo ‘terrorizzava’ i Postamat del Sebino, utilizzando una tecnica semplice ma efficace. Utilizzando un rudimentale aggeggio meccanico, a dirla tutta quasi una forchetta, bloccava l’emissione del denaro impedendo così al cliente di poter ritirare i soldi appena prelevati.

L’uomo, sempre in attesa, si avvicinava allo sportello non appena il malcapitato cliente si allontanava: forzando appena la fessura dedicata alla fuoriuscita delle banconote, riusciva a recuperare le stesse con facilità per poi allontanarsi con il ‘bottino’.

Negli ultimi mesi aveva ‘operato’ in varie occasioni, tra il Sebino, la Franciacorta e la Valcamonica: ad arrestarlo, l’ultimo sabato pomeriggio, i Carabinieri di Pisogne proprio mentre stava contando il denaro della sua ultima rapina.

Il 40enne è stato poi trasportato nel carcere di Canton Mombello, in attesa del processo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pisogne: furti con una forchetta, preso il ladro dei Postamat

BresciaToday è in caricamento