menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Medico, dirigente ospedaliero, professore: è morto Pierluigi Sapelli

Aveva 76 anni Pierluigi Sapelli, ex docente universitario e dirigente ospedaliero: è morto in ospedale. Il ricordo commosso dei colleghi

Sono i suoi stessi colleghi a consacrarne la lunghissima carriera: era considerato la figura più rappresentativa dell'odontoiatria bresciana, oltre che esponente di assoluto spicco nel panorama professionale e universitario nazionale. Un luminare, ex docente universitario e dirigente ospedaliero: Pierluigi Sapelli si è spento a 76 anni.

Nessun funerale, come lui stesso aveva richiesto: da qualche giorno era ricoverato in ospedale, poi le sue condizioni sono rapidamente peggiorate, fino al decesso. Mantovano di nascita, di Bozzolo, era cresciuto in Piemonte prima di laurearsi in Medicina e chirurgia all'università di Pavia, dove si specializzò anche in Odontoiatria: per diversi anni ha diretto la clinica universitaria di Ancona, prima di approdare a Brescia nel 1986.

Una lunga e luminosa carriera

Nella storia della sua grande professionalità si ricordano alcuni grandi progetti (riusciti), come la nuova clinica universitaria di Brescia, il pronto soccorso odontoiatrico (il primo in Italia aperto 24 ore su 24) e il corso di laurea in Odontoiatria e protesi dentaria.

In questi giorni di lutto, la commissione Albo Odontoiatri dell'Ordine dei Medici di Brescia, unitamente all'Albo dei Medici, esprime profondo cordoglio per la scomparsa del prof. Sapelli:  “Una carriera fatta tra le mura della sua creatura – si legge in una nota – lontano da luci e ribalte, schivo e monolitico sino alla sua dipartita, anch'essa celata ai più e nota ai pochi suoi intimi”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus: a Brescia 186 casi e 17 morti, i nuovi contagi Comune per Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento