Valgobbia, frazione di Pieve, piange la morte Pasturì

La veglia funebre è stata fissata per questa sera alle 19. Il funerale sarà celebrato domani nella chiesa parrocchiale di Pieve: partirà alle 14.45 dall'abitazione del defunto

Dopo più di un mese e mezzo passato in coma, ieri il cuore di Santino Bregoli, settantaseienne pensionato detto Pasturì, non ce l'ha più fatta. Tutto era iniziato il 27 ottobre scorso, quando Bregoli è caduto nell'orto di casa battendo la testa. Sul momento non era sembrato nulla di grave, ma i familiari avevano deciso di sottoporlo a un controllo in ospedale di Gardone Val Trompia per degli accertamenti.  

Poi il 3 novembre la situazione è precipitata, l'operazione d'urgenza alla testa al Civile di Brescia. Poi, ieri, il tragico epilogo. Ora a Valgobbia, frazione di Pieve, tutti piangono la morte di Pasturì.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primo focolaio bresciano: positivi 15 ragazzi, sono tutti in isolamento

  • Uccide una bimba travolgendola sulle strisce: padre di famiglia in manette

  • Tragico schianto sulla 45bis: auto schiacciata da un camion, morto il conducente

  • Animatore del grest positivo al coronavirus, bambini e ragazzi in isolamento

  • Bimba travolta e uccisa sulle strisce: l'automobilista si è costituito

  • Auto precipita per decine di metri, morto il medico Giorgio De Thierry

Torna su
BresciaToday è in caricamento