Aggredito e picchiato per 10 euro: ragazzino finisce in ospedale

In tasca aveva appena 10 euro, ma è stato comunque aggredito e picchiato: i carabinieri sulle tracce di una baby-gang di minorenni, forse stranieri

Foto di repertorio

Aggredito e picchiato per 10 euro e poco più, in cinque contro uno: in qualche modo il ragazzino di appena 15 anni è riuscito a scappare, e a salvare i suoi spiccioli. Ma è stato comunque colpito al volto, e ricoverato in ospedale (in codice giallo al Civile) per le botte ricevute. Sull'accaduto indagano i carabinieri: i sospetti sono dirottati su un gruppetto di giovani, probabilmente minorenni e probabilmente dell'Est Europa.

E' successo sabato notte in Contrada Sant'Urbano, a due passi da Piazza della Loggia. La vittima era sola al momento dell'aggressione: è stato accerchiato da cinque ragazzi che gli hanno chiesto i soldi, minacciando un pestaggio in caso di rifiuto. Giovane coraggioso: nonostante fosse da solo, ha respinto le pressanti richieste della banda.

Purtroppo la reazione non si è fatta attendere: uno dei cinque aggressori l'ha colpito dritto in faccia, con un pugno. Ma il ragazzino ha resistito, ancora: è riuscito a dimenarsi e a fuggire, a far perdere le sue tracce. In un angolo buio della piazza ha infine estratto il suo cellulare e allertato il 112.

Le indagini dei carabinieri

In pochi minuti sul posto, oltre a un'ambulanza della Croce Bianca, sono arrivati anche i carabinieri. Ai militari il giovane ha raccontato tutto: una testimonianza importante per le indagini. Al vaglio degli inquirenti anche le immagini delle telecamere di videosorveglianza, che salvo imprevisti dovrebbero aver inquadrato i movimenti della baby-gang. Non si esclude infine che il gruppetto di violenti si sia reso protagonista di altri episodi simili, nelle ultime settimane.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lo schianto col tir, poi l'inferno: manager d'azienda muore carbonizzato nella sua auto

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

  • Brescia, morta Leontine Martin: era al vertice di un'azienda da mezzo miliardo di euro

  • Terribile schianto all'incrocio: motociclista muore in ospedale

  • Maltempo, arriva forte peggioramento: pioggia e abbondanti nevicate

  • Investita mentre va in pizzeria con la famiglia, muore madre di tre figli

Torna su
BresciaToday è in caricamento