Aggredito e picchiato per 10 euro: ragazzino finisce in ospedale

In tasca aveva appena 10 euro, ma è stato comunque aggredito e picchiato: i carabinieri sulle tracce di una baby-gang di minorenni, forse stranieri

Foto di repertorio

Aggredito e picchiato per 10 euro e poco più, in cinque contro uno: in qualche modo il ragazzino di appena 15 anni è riuscito a scappare, e a salvare i suoi spiccioli. Ma è stato comunque colpito al volto, e ricoverato in ospedale (in codice giallo al Civile) per le botte ricevute. Sull'accaduto indagano i carabinieri: i sospetti sono dirottati su un gruppetto di giovani, probabilmente minorenni e probabilmente dell'Est Europa.

E' successo sabato notte in Contrada Sant'Urbano, a due passi da Piazza della Loggia. La vittima era sola al momento dell'aggressione: è stato accerchiato da cinque ragazzi che gli hanno chiesto i soldi, minacciando un pestaggio in caso di rifiuto. Giovane coraggioso: nonostante fosse da solo, ha respinto le pressanti richieste della banda.

Purtroppo la reazione non si è fatta attendere: uno dei cinque aggressori l'ha colpito dritto in faccia, con un pugno. Ma il ragazzino ha resistito, ancora: è riuscito a dimenarsi e a fuggire, a far perdere le sue tracce. In un angolo buio della piazza ha infine estratto il suo cellulare e allertato il 112.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le indagini dei carabinieri

In pochi minuti sul posto, oltre a un'ambulanza della Croce Bianca, sono arrivati anche i carabinieri. Ai militari il giovane ha raccontato tutto: una testimonianza importante per le indagini. Al vaglio degli inquirenti anche le immagini delle telecamere di videosorveglianza, che salvo imprevisti dovrebbero aver inquadrato i movimenti della baby-gang. Non si esclude infine che il gruppetto di violenti si sia reso protagonista di altri episodi simili, nelle ultime settimane.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schiacciati da mutuo e prestiti, due figli a carico: cancellati debiti per 267mila euro

  • Bonus auto, via alle prenotazioni: come ottenere l'ecobonus fino a 10mila euro

  • Allarme temporali nel Bresciano: rischio concreto di supercelle

  • Forti temporali nella notte, allerta meteo anche tra oggi e domani

  • Crolla il balcone di un condominio: appartamenti inagibili, famiglie evacuate

  • Parrucchiere e cliente senza mascherina, salone chiuso dalla polizia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento